Gabrielli Orafo Brunico

​Gioielli pazzi?

A certe persone che entrano nel negozio di Gabrielli si legge negli occhi che ritengono pazzi quasi tutti i gioielli che si trovano in vendita. Ma almento queste appartengono ad una categorie di persone che hanno il coraggio e la curiosità, forse perfino la sensibiltà di lasciarsi convolgere in qualcosa che non capiscono immediatamente. Le altre addirittura passano scuotendo il capo.

Cosa c’è poi di tanto diverso da quello che viene offerto in altri negozi di gioielleria?

La cosa non è poi tanto semplice quanto può sembrare. Naturalmente i Gabrielli sono “pazzi”, se così si vuol dire, ma pazzi nel senso più positivo della parolo. Loro – si sa – sono distanziati dal solito clichè in modo molto personale.

Con questo sono contemporaneamente conservatori e moderni. Conservatori, perchè sono sempre fedeli alla tradizione artigianale, il che vuol dire ad un’esecuzione perfetta e tecnicamente valida. Moderni, perchè sono sempre intenti a superare quanto è già stato pensato e creato.
Josef Gabrielli non ha mai smesso di esprimere nel suo lavoro le sue impressioni personali. La figlia segue le orme di suo padre, perchè anche lei sente che qualcosa di nuovo si può creare solo seguendo il proprio animo.
Per questa ragione non seguono la corrente del mercato, ma esprimono la propria visione del mondo. Ammirando il panorama dalla cima di una montagna, due persone diverse on vedono mai le stesse cose. L’immagine esterna è uguale per tutte e due, ma la percezione delle cose – ed è proprio quello che determina la creatività e che spinge ognuno a fare ciò che fa – rimane celata al prossimo.
A questo punto qualcuno dirà: “Non mi meraviglio di non capire questi gioielli.” Ma questo è un modo di pensare limitato ed errato, poichè i Gabrielli rendono partecipe alla loro vita chiunque lo voglia. I Gabrielli mostrano nelle loro opere in modo aperto e sincero la loro personalità. Questi gioielli sono moderni perchè nascono oggi ed adesso, creati da persone che non si nascondono dietro la tradizione, ma che dimostrano di aver trovato queste forme attraverso l’esperienza di vita, nel costante intento di tradurre la propria visione del mondo nelle loro opere.
Per chi riflette sull’era in cui viviamo sarà più facile capere lo charme, la serietà, la particolarità artigianale, la modernità e … la pazzia di questi gioielli.

Alexander Zickendraht,
Hanau, Settembre 1990

Ci trovate anche su Instagram